Se siete appassionati della storia dell’Antica Grecia non potete sicuramente perdevi il Museo Archeologico di Atene! Si tratta del più grande dell’intera Grecia e quello più ricco di tesori ellenici di tutto il mondo! Una visita al Museo Archeologico di Atene vi aiuterà ad entrare nell’atmosfera più adatta a scoprire tutti i più bei siti archeologici della Grecia Continentale. E’ un patrimonio di bellezza che attende solo di essere ammirato!

Vediamo insieme quali sono le sale più belle del Museo, come arrivarci, gli orari di visita e il prezzo del biglietto!

 

Le antichità micenee

 

La spedizione condotta dal celebre archeologo Heinrich Schliemann portò alla luce moltissimi tesori sepolti nelle tombe funerarie micenee. Queste meraviglie oggi sono conservate nelle prime sale del Museo Archeologico di Atene. Gioielli d’oro e d’argento, vasi, spade intarsiate e una grande varietà di artefatti costituiscono il materiale che potrete ammirare nella sezione micenea del museo.

Tra i reperti più famosi segnaliamo la Maschera funeraria di Agamennone, composta completamente d’oro, ritrovata da Schliemann nel 1876. Grazie a questo portentoso ritrovamento l’interesse degli archeologi di tutto il mondo si volse verso l’antica Micene.

 

Le sculture classiche

 

La sezione del museo dedicata all’arte classica è molto ampia: il periodo classico infatti copre i secoli dal V al VI a.C, i più prolifici dell’arte greca. Tra i capolavori più spettacolari ricordiamo il Fantino di Capo Artemisio, le sculture a tema Hermes e Afrodite, il busto del Minotauro e la statua di bronzo di Zeus o Poseidone.

Un’ala a parte del museo è dedicata alle sculture femminili del VI secolo a.C.: tra le più celebri troviamo un gigantesco Kouros che sorgeva davanti al tempio di Poseidone a Sounio.

 

Gallerie egizie

 

Nonostante la grande quantità, la bellezza e l’importanza del materiale archeologico del periodo ellenico presente tra queste mura, anche il Museo Archeologico di Atene non ha potuto esimersi da dedicare due sale ai tesori della cultura egizia, un must have di tutti i musei archeologici del bacino del Mediterraneo.

In particolare qui ad Atene poterete trovare mummie, statue e dipinti datati tra il 5.000 e il 1 secolo a.C.

 

Akrotiri a Santorini

 

Una sala a parte è dedicata ai reperti rinvenuti nel sito archeologico di Akrotiri a Santorini. L’esposizione è affascinante e molto colorata, il vasellame è perlopiù in buone condizioni e potrete ammirare scene sia marittime che terrestri risalenti al Tardo Neolitico e al Tardo Cicladico.

 

Dove si trova, orari e biglietti

 

Il Museo Archeologico Nazionale di Atene è uno stupendo edificio in stile neoclassico costruito dall’architetto Ernest Ziller: si tratta di una struttura di 8000 mq situata nell’area di Exarchia. Per raggiungerlo poterete prendere l’autobus 2, 3, 4, 5 o 11 fino alla fermata Polytechnio oppure scendere alla fermata della metro Viktoria (linea 1 verde).

Gli orari del Museo variano in base alla stagionalità: da novembre ad aprile il museo è aperto tutti i giorni dalle 8.00 alle 17.00 tranne il martedì (13.00 – 20.00). Da aprile a fine ottobre invece chiude sempre alle 20.00.

I biglietti del Museo possono essere acquistati in loco e costano 6€ da novembre a marzo e 12€ da aprile a ottobre.