Combinazioni insolite di Cicladi

Per quelli come voi che non amano la vacanza sedentaria ma al contrario vi piace scoprire diversi luoghi durante le vostre ferie..ecco qui diverse proposte che raramente avrete immaginato essere fattibili!

Per esempio lo sapevate che Santorini la si può abbinare non solo alle altre Cicladi vicino come Ios o Naxos ma anche a Creta?! Con solo un’ora e 45 minuti potrete abbinare i due simboli per eccellenza dell’Egeo: Creta con la sua storia, le sue città dove si riscontra ancora l’influenza veneziana, le sue spiagge caraibiche a sud-ovest e le sue gole di Samaria per gli amanti del trekking.; Santorini, la più romantica delle isole greche, con i suoi tramonti mozzafiato sulla Caldera, i suoi paesini arroccati sul versante ovest e le spiagge colorate!

E per chi non soffrisse troppo il mare, perché non abbinare un soggiorno di 3 notti a Santorini tra Fira, Oia e Imerovigli e un soggiorno di 7 notti prettamente balneare a Kos?! Ebben si, con 4 ore e mezza di traghetto potrete unire le Cicladi al Dodecaneso! Il mare a volte potrebbe essere un po’ mosso ma per voi temerari che non avete paura delle onde perché no?!

Un’altra combinazione interessante e insolita che mi sento di consigliare è Atene e Milos. Nonostante si trovi nell’angolo sud-occidentale delle Cicladi, Milos dista solo 2 ore e 50 minuti dal Pireo. E quindi perché non abbinare la cultura e la storia della capitale alla sorprendente Milos?! Perché è proprio così che definirei Milos: sorprendente! Potete trascorrere anche un’intera settimana a Milos senza mai andare nella stessa spiaggia o vedere lo stesso paesaggio. Si passa dalla splendida spiaggia di Firiplaka circondata da roccia bianca, rosa e marrone, alla roccia rossa, con sfumature a volte sull’ocra, di Paleochori, allo scoglio gigante a forma di arco di fronte alla spiaggia di Gerontas (non facile da raggiungere), al paesaggio più fotografato nel Mediterrano, Sarakiniko. Un paesaggio lunare caratterizzato da una distesa di rocce bianche erose e levigate dal vento che hanno creato questo spettacolare contrasto di bianco e blu…colori simboli della Grecia d’altronde! Ogni giorno a Milos è una scoperta diversa, non potrà lasciarvi delusi!

Immagino che non avrete mai sentito parlare invece di Astypalea?! Un’isola posizionata tra le Cicladi e il Dodecaneso (di fatti è la più occidentale del Dodecaneso), raggiungibile comodamente con un volo domestico da Atene. I viaggiatori che si spingono fin qui sono pochi, proprio perché ancora poco conosciuta dal turismo internazionale. Astypalea è un sogno, un’icona del mondo insulare grego.